Viaggiare significa arricchire la nostra vita scoprendo il mondo
LIBRI

Prefazione

In questo scritto ci addentriamo ulteriormente nelle riflessioni su ciò che siamo: la fisica quantistica sta svelando alcuni dei segreti dell’universo e al contempo sta mettendo in discussione molte delle teorie che ci hanno condotto fino a oggi.
Le sue scoperte si incrociano, e sorprendentemente si allineano, con pensieri che nel passato erano già stati formulati in ambito religioso e filosofico, come se la sola osservazione del cosmo - vicino e lontano - avesse concesso ad alcuni di accedere a una conoscenza superiore, ampia e condivisa. Le domande che sovvengono pensando all’infinitamente piccolo (e invisibile), così come all’infinitamente grande (e invisibile) sono quelle universali: chi siamo? Da dove veniamo? Ma anche: siamo parte di un’entità condivisa, fatta di memoria e conoscenza? Possiamo sperare di accedervi consapevolmente? Come?

Prefazione dell'Autore

Durante il lock down il tempo dedicato al riflettere, alle letture preferite e al meditare, mi ha portato a intasarmi di conclusioni.
Per scaricare la mia libreria mentale, ed evitare che le mie riflessioni fossero poi con il tempo dimenticate, ho pensato di scriverle.
Ho poi inviato i giornalini via e-mail a tutti quelli che conoscevo fossero in qualche modo interessati. Ecco il risultato in questa raccolta.

Prefazione dell'Autore

Una vera fede, per essere tale, deve andare oltre l'etnia, le caste, le istituzioni, i confini, gli affari, le dipendenze, le coercizioni, le persecuzioni politiche.
Una vera fede deve essere libera o è qualcosa di diverso. L’87% della popolazione mondiale, circa 6,7 miliardi di persone, segue un credo. Si chiamano religioni, filosofie trascendentali, codici di convivenza, dottrine di controllo. Il rimanente 13% è costituita da individui che credono nei miti locali, in derivati pseudo - religiosi e da atei.
Non vi è alcun dubbio sulla necessità di credere, la storia del soprannaturale costruisce identità, dà senso alla vita ed è una speranza di continuità.
In questo testo sono raccolte varie versioni, fantasiose e non, di un libero pensatore quale sono, arricchite da letture e conferenze di noti fisici e teologi.
Ciò che potrebbe essere successo, i problemi del tempo presente e la visione del futuro sono il soggetto e l’incertezza.

Prefazione dell'Autore

Sapendo che la perfezione, in generale, è ottenibile solo dopo molte vite, una persona assorta nella verità più elevata sostiene e incoraggia coloro che si trovano a livelli inferiori. Non si dovrebbe però accettare qualsiasi scrittura come sacra, solo perché essa dice di esserlo. Interpretare o applicare male le scritture può essere più pericoloso che negarle. Un lupo mascherato da pecora può essere più pericoloso di un lupo autentico.
Per accettare la verità non abbiamo altra scelta che basarci sulle facoltà dei nostri sensi e della nostra mente. Teniamo presente però che i nostri sensi sono imperfetti. Gli errori per mancanza di attenzione o per tendenze inconsce portano a ingannare persino noi stessi.
In questo libro Sua Divina Grazia, A.C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada e i suoi discepoli affrontano le questioni cruciali della nostra esistenza.

SINTESI DI ARCHEOLOGIA
piantina Sorrento grecoromana